La Contea Gentile

La Raccolta Fondi

La Raccolta Fondi per costruire la Contea Gentile é stata pubblicata su Indiegogo. Se dovessi riscontrare problemi, puoi ottenere le stesse ricompense sul nostro negozio online!

1) Chi sono e cosa voglio fare

Il mio nome è Nicolas Gentile, ho 37 anni e sono stanco di sognare!

Voglio realizzare i miei sogni e uno di questi, il più bello e genuino e puro è quello di costruire La Contea dei mezzuomini descritti in libri e film!

Sono laureato in Geologia ma da 15 anni faccio il pasticcere.

Anni fa ho iniziato a creare eventi a tema fantastico dove il cibo e soprattutto i dolci erano al centro di tutto e infatti questi eventi hanno sempre avuto un enorme successo perchè ho scoperto che la convivialità, lo stare assieme e il condividere il cibo con sconosciuti aiutava a cementare i rapporti e creava un vero incantesimo tra i partecipanti di questi eventi.

Ma col tempo anche questo iniziava a starmi stretto.

Gli eventi erano piccoli ritagli di tempo in cui vivere un contesto fantastico, ma io volevo che questa magia durasse molto ma molto più a lungo!

Ecco perchè ho deciso di creare un luogo meraviglioso amato da tutti fin dall’infanzia ma che avesse al suo interno lo stesso spirito di convivialità e pace e gentilezza che ho sempre sognato: La Contea Gentile!

2) Cos’è il progetto “La Contea Gentile”?

Questo progetto ha due componenti, quella più umana e sociale e quella architettonica.

Per quanto riguarda la prima voglio che sia un luogo reale, non fatto di finzione come un parco dei divertimenti, dove le persone possano incontrarsi e vivere momenti di pura magia e semplicità, conoscendo me e la mia famiglia che gestiremo il tutto in maniera del tutto naturale e a conduzione familiare.

Architettonicamente la Contea Gentile è un bellissimo pezzo di terra di oltre due ettari immerso nelle campagne tra le colline abruzzesi, in Italia e sul quale saranno costruite delle case all’interno della collina. Una Casa Grande di oltre 350metri quadrati con innumerevoli stanze e saloni nei quali perdersi come in una tana e altre 4 case ipogee più piccole (di circa 50 metri quadri) dove poter soggiornare e mangiare e vivere avventure.

Non voglio costruire tutto questo per meri fini economici. Certo, dovrà autosostentarsi e quindi sarà una sorta di “agriturismo fantasy”, ma il vero intento è quello di calamitare qui e attorno a me, persone nei cui occhi ancora si cela la meraviglia per questi aspetti della Vita.

3) Quanto costerà realizzare “La Contea Gentile”?

Per costruire il tutto si necessiterà di Un milione e mezzo di Euro (1.500.000 € ).

Il costo è dovuto in larga misura dal tipo di materiali e dalle tecniche di costruzione che si adopereranno per realizzare la Contea: vogliamo infatti che tutto sia ecosostenibile ed eco compatibile, perchè la Natura è la nostra vera Contea e dobbiamo adottare ogni minimo accorgimento per non distruggerla ulteriormente e per preservarla.

Le case saranno in legno lamellare derivante da piantagioni ad hoc e i riempimenti in materiale biologico. Le strutture avranno un’efficienza energetica superiore alla media e forse, l’unico aspetto inquinante della loro costruzione, sarà il trasporto del materiale fino alla Contea. Ma speriamo di risolvere anche questa problematica.

Gran parte del costo del progetto sarà destinato alla Grande Casa. Ho deciso di farla grande, davvero grande e oltremodo comoda e labirintica perchè credo che tutti, almeno una volta nella vita, abbiano sognato di poter attraversare la verde porta rotonda e perdersi tra i corridoi della Casa nella Collina. Avrei anche potuto ridimensionare il progetto o fare tutto in cemento armato per abbattere i costi, ma non sarebbe più stato il coronamento di un sogno ma solo qualcosa che poteva somigliarci e che non era. No, quando si realizza un sogno lo si fa per davvero o non lo si fa per niente.

Dai preventivi dei costruttori la Grande Casa avrà un costo di realizzazione di circa 650mila euro a cui aggiungere i costi per le fondazioni, gli impianti e tutti gli interni che saranno anch’essi come quelli che immaginiamo da chè abbiamo sognato di entrarci dentro. Quindi quasi Un milione di euro saranno necessari solo per la Grande Casa.

Le altre strutture, che saranno accatastate come bungalow, saranno all’incirca di 50 metri quadrati e al loro interno avranno una camera da letto spaziosa, un bagno comodo e ben attrezzato (certo, forse i mezzuomini non avevano queste comodità moderne, ma se vogliamo davvero essere comodi come loro dovremo godere degli standard moderni di comodità!) e un salottino con un vero camino, da accendere nei mesi autunnali e invernali.

Queste strutture saranno collegate da sentieri, ponticelli e viuzze da poter percorrere assaporando i profumi e i colori della campagna.

Ci sono già tanti meravigliosi alberi nella Contea Gentile, tra cui una Quercia di oltre 200 anni, ma vogliamo piantarne di altri, anche da frutta, e siepi e fiori di ogni colore e odore e avere degli orti da coltivare e da far coltivare a chi verrà a trovarci!

Ci saranno anche animali da fattoria quali galline, paperelle, pecore (immancabili in Abruzzo), probabilmente un cavallino o un asinello e tutte le strutture saranno pet-friendly per dar modo a tutti di non separarsi dai propri amici a 4 zampe!

Nel progetto sono previsti anche i “Caravan dei Nani”, dei caravan di legno costruiti appositamente e che ricordano quelli dei gitani del 1800 ma avranno uno stile più nanesco, in quanto abbiamo immaginato che codesti personaggi barbuti che tanto apprezzavano la compagnia dei mezzuomini andassero di tanto in tanto a trovarli arrivando sui loro bizzarri carri. Anche lì si potrà dormire e saranno comodissimi, anche se lo spirito di chi ci dormirà sarà un tantino più avventuroso!

Se si dovesse superare la soglia del crowdfunding è prevista anche la costruzione del “Drago Verde”, un pub aperto anche al pubblico tutto in stile medioevale dove poter far festa tutti i giorni!

In pratica avreste un luogo simile in tutto e per tutto ad un villaggio fantastico con le case scavate sotto la collina, con personaggi di ogni risma!

Per rendere ancora più avvincente il soggiorno che, ripeto, sarà come quello di un agriturismo con la differenza che avrete sempre noi, famiglia Gentile, tra i piedi, vi daremo la possibilità di portarvi o di prestarvi dei vestiti tipici della Contea (o dei Nani o degli Elfi o come preferite) per vivere ancora più intensamente l’esperienza qui da noi!

E se mai doveste venire in una giornata di pioggia e non godervi la tranquillità rigenerante della natura, nella Grande Casa sarà predisposta una Grande Sala del Gioco, dove insegnare a giocare di ruolo o dilettarsi con innumerevoli giochi da tavola o racconti davanti al camino!

Pensate di rimanere per diversi giorni qui da noi e volete vivere anche delle avventure? Nessun problema! Col nostro progetto collaterale: “Abruzzo – Terra di Mezzo” vi faremo vivere delle vere avventure! Immaginatevi vestiti con gli abiti degli eroi che amate e fare un’escursione a cavallo a Campo Imperatore, o pagaiare in canoa mentre degli orchi vi tirano addosso delle frecce (finte!!!) dalla sponda! Abbiamo in serbo per voi esperienze ed avventure a non finire!

Inoltre la mia esperienza pluridecennale come organizzatore di eventi tornerà utile nei tantissimi eventi che già realizziamo e che con la Contea Gentile pronta renderemo ancora più entusiasmanti!

Tutte queste idee ed esperienze noi le portiamo già avanti da tempo e la costruzione della Contea farà sì che chi parteciperà a questi eventi abbia anche un luogo sicuro, confortevole e meraviglioso al quale fare ritorno dove giornate epiche in giro per l’Abruzzo!

4) Questo progetto ha avuto alcune problematiche e difficoltà da affrontare.

In Italia la regolamentazione sull’edilizia è molto severa. Perciò, quando abbiamo pensato di costruire le case ipogee (sotterranee) per la Contea Gentile ci siamo scontrati con la dura realtà: non sempre è possibile fare certe cose. Siamo infatti partiti dalle leggi per capire in che modo ricostruire queste strutture il più fedelmente possibile e siamo giunti ad un compromesso:

Le 4 strutture più piccole saranno sì seminterrate come le originali perchè saranno accatastate come “bungalow”, mentre la Grande Casa, anche per via dei punti luce e i punti aria necessari per ogni stanza, non potrà essere completamente interrata.

Ma avrà un tetto a cupola sul quale ci saranno oltre 50cm di terra sulla quale coltivare prati e anche ortaggi e ci saranno rampe di terra e piante rampicanti che correranno lungo tutta la struttura e che daranno l’impressione che sia davvero sotto la collina.

L’altra problematica, importante, che abbiamo affrontato, era la questione del Copyright.

Come avrete notato, non ho mai usato la seguente parola: HOBBIT®.

Effettivamente tutto il progetto è commercialmente estraneo alle opere dello scrittore J.R.R. Tolkien in quanto, alcune nomenclature sono dei veri e propri brand e noi non ne deteniamo i diritti.

Tuttavia è permesso costruire case ipogee con infissi rotondi se ci si dissocia totalmente dai nomi che le multinazioni ad essi legati detengono.

Ed effettivamente sarà così. Ma non sarà una definizione o un nome (che ormai è diventato un prodotto commerciale) a cambiare la mia essenza o quella delle persone che amano questo progetto.

Ci siamo rivolti ad avvocati ed esperti del settore per risolvere la problematica.

5) Donazioni e Rewards:

Come ogni campagna di Raccolta Fondi, ci sono dei “range” di donazioni che si possono fare per sostenere il progetto e dei regali di ringraziamento che si possono ricevere a seconda della donazione.

Anche noi abbiamo improntato il crowdfunding nello stesso modo.

Vi dico la verità: avrei voluto dare i premi corrispondenti per donazioni minori di quelle che effettivamente abbiamo messo, ma sostenendo le spese per i reward, sarebbe stato molto più difficile poi arrivare alla cifra del crowdfunding completo.

Ad esempio: inizialmente avevo pensato di dare la possibilità di pre-prenotare una notte nella Contea Gentile con una donazione da 100 euro. Ma i costi relativi ai soggiorni con il relativo vitto (noi vi daremo sia la prima che la seconda colazione!!!) non mi avrebbero permesso di ricavare una percentuale adeguata per la costruzione della Contea, perciò abbiamo messo il reward ad un prezzo maggiore. Spero possiate capire questa scelta, ma è stata doverosa.

Come vedete il progetto ha un costo enorme e anche se il seguito di questo progetto è molto ampio, siamo ben consci che i vari reward dei premi hanno un costo alto. Ciononostante ci rivolgiamo anche a coloro che amano il progetto ma non hanno i fondi per aiutarci a sostenerlo economicamente: ogni aiuto è indispensabile perchè anche i più piccoli possono cambiare il corso del futuro! Spargete la voce, diffondete la notizia che La Contea sta per essere costruita e che sarà sempre un luogo di ritrovo per coloro che hanno ancora la gentilezza e la magia nel cuore!

Usate gli strumenti di condivisione di INDIEGOGO oppure dite a tutti il nome del sito internet www.laconteagentile.it

Io sono solo un’umile persona in un mondo tanto vasto e da solo non riuscirei a costruire la Contea. In tanti invece possiamo farcela e ce la faremo!

“La Contea non è un posto. La Contea è una Speranza”.·

Carrello